[ ↓ skip to navigation ↓ ]

Cambiare casa con il tuo gatto

Se c'è qualcosa di più stressante di cambiare casa, è cambiare casa con il tuo gatto. Con un po' di precauzioni, però, tutto dovrebbe andare per il meglio.
I gatti sviluppano legami molto forti con il loro ambiente, perciò cambiare casa è potenzialmente molto stressante per loro. Prendere in anticipo le dovute precauzioni assicura che le cose vadano per il meglio. Dopo tutto, questo è un momento traumatico anche per te, e una preoccupazione in meno non fa certo male!

Il giorno del trasloco 

  • Prima dell'arrivo del camion dei traslochi, è consigliabile mettere il gatto in una stanza - possibilmente in una stanza da letto. 
  • Metti il trasportino, il lettino, la ciotola dell'acqua e la lettiera nella stanza. Assicurati che la porta rimanga chiusa. 
  • Metti un messaggio sulla porta così che i membri della famiglia e il personale addetto al trasloco sappiano che la porta deve rimanere chiusa. 
  • Quando tutte le altre stanze sono state svuotate, il contenuto della stanza può essere riposto nel camion. Prima che i mobili vengano rimossi, il gatto dovrebbe essere messo  nel trasportino e portato in macchina. Segui i consigli che seguono per il trasporto. 
  • I mobili della stanza da letto dovrebbero essere i primi ad essere sistemati nella nuova casa.
  • Applica un diffusore di ferormone felino sintetico (chiedi maggiori informazioni al tuo veterinario) ad una presa posta all'altezza del pavimento nella stanza dove il tuo gatto verrà ospitato temporaneamente. Quando la stanza è pronta, il tuo gatto potrà esservi riposto con il suo lettino, la ciotola del cibo e la lettiera. Tieni la porta della stanza chiusa. Se possibile, un membro della famiglia dovrebbe sedere nella stanza con il gatto mentre lui la esplora. 
  • Dagli da mangiare.
  • Quando il trasloco è stato ultimato, lascia che il gatto esplori il resto della casa, una stanza alla volta. 
  • E' importante mantenere un atteggiamento tranquillo per comunicare al tuo gatto che si trova in un ambiente sicuro. 
  • Assicurati che tutte le porte e le finestre che danno verso l'esterno siano chiuse. 
  • Sta' attento a non permettere al gatto di esplorare da solo la cucina o altre stanze di servizio, dato che i gatti più ansiosi tenderanno a cercare rifugio negli spazi più stretti che troveranno. 
  • Se il tuo gatto è particolarmente ansioso, sarebbe consigliabile farlo ospitare altrove il giorno prima del trasloco, per poi introdurlo nella nuova casa a trasloco ultimato. 

Il trasporto del gatto

  • Se il tuo gatto è ansioso durante i viaggi, consulta il veterinario. Potrebbe consigliarti un blando sedativo. 
  • Da' da mangiare al tuo gatto come al solito, ma assicurati che l'ora del pasto sia almeno tre ore prima del trasloco. 
  • Trasporta il gatto in un contenitore sicuro, come una cesta o un trasportino. 
  • Spruzza l'interno del contenitore con ferormone felino mezz'ora prima di riporvi il gatto.
  • Riponi il contenitore su un sedile della macchina e assicuralo con una cintura, oppure nel vano dietro al sedile o sul sedile posteriore, assicurandoti che non si possa muovere. 
  • Non trasportare il gatto nel camion del trasloco o nel bagagliaio.
  • Se il viaggio è lungo, cerca di fermarti per dare al gatto dell'acqua o per fargli usare la lettiera, anche se la maggior parte dei gatti si dimostrerà poco interessato.
  • Se è una giornata calda assicurati che la macchina sia ben ventilata; non lasciare mai il tuo gatto in una macchina calda se ti fermi per una pausa.

Aiutare il tuo gatto ad insediarsi nella nuova casa 

  • Tieni il gatto dentro casa per almeno due settimane, perchè si abitui al nuovo ambiente. 
  • Fa' in modo che i suoi pasti siano piccoli e frequenti.
  • Mantieni le abitudini che avevi nella casa precedente per garantire una certa continuità e familiarità. 
  • Aiuta il tuo gatto a sentirsi sicuro nel nuovo ambiente, diffondendo il suo odore in tutta la casa. Prendi un panno di cotone (o usa dei guanti leggeri di cotone) e strofinalo delicatamente attorno alle guance e alla testa per raccogliere l'odore dalle ghiandole della faccia. Poi strofina il panno sugli angoli delle porte, sui muri o sui mobili all'altezza del gatto per aiutarlo a familiarizzare con il nuovo territorio il più presto possibile. Ripeti questa operazione ogni giorno fino a quando non osservi che il tuo gatto si strofina contro gli oggetti. 
  • Continua ad usare il diffusore di ferormone felino sintetico in tutta la casa, una stanza alla volta.
  • Una cura particolare dovrebbe essere rivolta ai gatti tenuti permanentemente in casa poichè il nuovo ambiente potrebbe essere molto ansiogeno. 

Lasciare uscire il gatto

  • Tieni il gatto in casa per un paio di settimane affinchè si abitui alla nuova proprietà.
  • Assicurati che il gatto abbia qualche forma di identificazione (un collare che si sfila facilemente per evitare di rimanere incastrati) con il nome, l'indirizzo e un numero di telefono. 
  • Alternativamente (o in aggiunta) chiedi al tuo veterinario che installi un microchip per assicurarsi che venga restituito se si perde. Se hai già installato un microchip, ricordati di informare la compagnia che lo ha registrato del cambio di indirizzo o di numero di telefono. 
  • Assicurati che le vaccinazioni siano aggiornate. 
  • Considera l'idea di applicare una porticina sotto la porta per facilitare le uscite del gatto una volta che si sia abituato al nuovo ambiente. Assicurati che garantisca l'entrata esclusiva, per evitare il rischio che entrino altri gatti in casa.
  • Caccia qualunque altro gatto dal tuo giardino. Il tuo gatto avrà bisogno di ogni aiuto possibile per stabilire la sua posizione di 'nuovo gatto del vicinato'
  • Introduci il gatto all'aperto gradualmente, inizialmente uscendo in giardino con lui.
  • Se è abituato a farlo, sarà opportuno accompagnarlo in giro con un guinzaglio. 
  • Non portarlo fuori se non per sua iniziativa. Lascia che decida se vuole esplorare o no. 
  • Lacia la porta sempre aperta all'inizio così che possa scappare dentro se qualcosa lo spaventa. 
  • I gatti abituati a stare all'aperto generalmente se la cavano bene; i gatti più timidi richiederanno più tempo per adattarsi al nuovo ambiente e dovrebbero essere accompagnati fuori fino a quando non abbiano preso confidenza. 

Come evitare che il gatto ritorni nella vecchia casa

Se la  nuova casa è vicina, il gatto, esplorando per le prime volte, potrebbe incontrare strade familiari che lo riportano alla vecchia casa. E' saggio avvisare i nuovi occupanti e chiedergli di avvisarvi se lo vedono.
E' importante che non gli diano da mangiare e che non lo incoraggino in alcun modo. Questo lo confonderebbe inutilmente. Se ti sei trasferito vicino alla vecchia casa è consigliabile tenere il gatto in casa il più a lungo possibile.
Potrebbero volerci vari mesi prima che il tuo gatto si adatti completamente al nuovo ambiente. Se questo processo causa molto stress, e se il tuo gatto continua a tornare alla vecchia casa, anche attraversando strade trafficate per farlo, sarà opportuno considerare l'opportunità di chiedere ai nuovi occupanti di adottarlo. 

Cambiamenti nello stile di vita

Non è mai positivo cambiare lo stile di vita del tuo gatto soprattutto se è abituato a stare fuori, ma un trasloco a volte rende necessario che il gatto venga confinato in casa.
Se il tuo gatto passa la maggior parte del suo tempo fuori sarà difficile abituarlo a stare in casa. I gatti abituati a stare in casa richiedono invece uno sforzo particolare da parte dei prorietari per incoraggiarli a fare esercizio ed evitare la noia.
Suggerimenti per migliorare l'ambiente di casa del tuo gatto includono:

  • Nascondere cibo secco in giro per dare opportunità di 'cacciare'
  • Fornire molti punti di osservazione su cui il gatto possa arrampicarsi e postazioni su cui farsi le unghie
  • Sessioni di caccia simulata quotidiane

A volte i proprietari sono così fortunati da traslocare in una proprietà ove possono lasciar uscire il gatto per la prima volta. La transizione dall'abitudine a stare in casa a quella di uscire frequentemente, se gestita gradualmente, aumenterà il benessere emotivo del vostro gatto e gli permetterà di vivere una vita più naturale. 

Segui le regole per far uscire il tuo gatto ma accetta che il processo sia graduale. Molti gatti, in queste circostanze, potrebbero preferire le uscite quando ci sei tu a rassicurarlo.

Trasferirsi in una casa più piccola
Se possiedi più gatti, si saranno abituati a gestire lo spazio della vecchia casa. Trasferirsi in una casa più piccola potrebbe creare delle tensioni fra loro. Limita il rischio di antagonismi fornendo loro risorse sufficienti, come

  • Letti 
  • Lettiere
  • Postazioni su cui farsi le unghie 
  • Ciotole per il cibo 
  • Ciotole per l'acqua 
  • Piattaforme d'appoggio rialzate(ad esempio guardaroba, armadi, mensole)
  • Luoghi privati dove nascondersi (ad esempio sotto un letto, o sotto un armadio)

Cambiare casa è una delle esperienze più stressanti della vita. Aiutare il tuo gatto ad adattarsi gradualmente e con un minimo di problemi aiuterà anche te ad adattarti il più presto possibile.

Ref: Feline Advisory Board - <a href="http://www.fabcats.org/

[ ↑ skip to content ↑ ]