[ ↓ skip to navigation ↓ ]

L'arrivo del cucciolo a casa

Il vostro nuovo cucciolo e la vostra casa

Spaniel PuppiesAvete scelto il vostro cucciolo, salutato l'allevatore, i suoi fratellini e sorelline della cucciolata e la sua mamma: ora lo state portando a casa.

Si spera che l'eccitazione all'idea di portare a casa un nuovo piccolo amico non vi abbia fatto dimenticare alcuni preparativi importanti. Fondamentali, anzi, perché questa è probabilmente la prima volta che il cucciolo si allontana da luoghi, odori, ambienti familiari e si tratta per lui di un momento molto delicato e stressante. Utilizzate quindi i giorni immediatamente precedenti l'arrivo del cucciolo per assicurarvi che tutto in casa sia pronto per accoglierlo, proprio come fareste in vista dell'arrivo di un neonato.


La cuccia

Per prima cosa, è importante stabilire dove dormirà il cucciolo. La maggior parte dei cuccioli preferiscono dormire in uno spazio raccolto, da usare anche come rifugio dove rintanarsi quando si sentono troppo stressati. Procuratevi quindi una cassetta adatta per accogliere il suo giaciglio o la sua cesta. Assicuratevi che sia calda, asciutta, confortevole e al riparo dalle correnti d'aria e mettete una copertina o un materassino per far stare comodo il vostro cucciolo. Adesso decidete dove sistemarla, per evitare che il cucciolo vada a dormire sul divano: ricordate che è più facile instaurare delle buone abitudini che estirpare poi quelle cattive. Una cesta per cani sarà il luogo perfetto dove il cucciolo potrà andare a rintanarsi se intorno a lui c'è troppa confusione; in questi momenti, ricordate ai vostri familiari di non disturbarlo. Assicuratevi anche che il suo giaciglio sia abbastanza lontano dal vostro, preferibilmente fuori della vostra camera da letto. Resistete alla tentazione di far dormire il cucciolo a letto con voi, o sarà molto difficile togliergli quest'abitudine quando sarà grande: il cucciolo ha bisogno dei suoi spazi esattamente come voi.


Durante la notte

Molti cuccioli hanno l'abitudine di guaire di notte, specialmente durante la prima settimana in una casa nuova, quindi più caldo sarà il suo giaciglio e meglio starà il cucciolo. Provate a mettere una borsa dell'acqua calda, o un giocattolo adatto a lui per fargli compagnia.


Altre presenze in casa

Anche se avete altri animali in casa, è importante dar modo al cucciolo di esplorare il suo nuovo ambiente. E quando lo mettete a contatto per la prima volta con gli altri animali, fatelo gradualmente, assicurandovi di restare nei paraggi per tenere d'occhio la situazione. Fate in modo che i bimbi di casa non esagerino con l'esuberanza davanti al nuovo cucciolo: insegnate loro che si tratta di una creatura vivente che va rispettata e non di un giocattolo. Per maggiori informazioni leggete Socializzazione.


Lasciare il cucciolo da solo

Nessun cucciolo, ma anche cane adulto, dovrebbe essere lasciato da solo per lunghi periodi di tempo. Essere lasciati da soli troppo a lungo può generare ansia nei cani, che non riescono ad affrontare la separazione dai loro proprietari.

Insegnate quindi al vostro cucciolo a tollerare brevi assenze; lasciatelo in una stanza, uscite chiudendovi la porta alle spalle e allontanatevi. Dopo qualche minuto, rientrate nella stanza, ma non salutatelo. Ripetuta questa sequenza per un po' di volte, prolungate la vostra assenza a 30 minuti. Se però comincia a infastidirsi, ad abbaiare, a rosicchiare e a grattare la porta, dovrete diminuire i periodi di assenza.

Prima di andarvene: portate a spasso il cucciolo o giocate un po' con lui prima di andar via, per dargli la possibilità di tranquillizzarsi. Poco prima di uscire di casa, dategli da mangiare, così gli verrà probabilmente sonno. Lasciategli anche qualcosa da rosicchiare, per tenerlo occupato. Durante la crescita, alcuni cuccioli traggono conforto dai suoni familiari, quindi potreste provare a lasciare la radio accesa, o magari a registrare su una cassetta qualche minuto delle normali conversazioni familiari. Ma se il cucciolo fa molta fatica ad abituarsi a stare da solo, è d'obbligo chiedere consiglio al veterinario.


[ ↑ skip to content ↑ ]