[ ↓ skip to navigation ↓ ]

Patologie contro cui non c'è vaccinazione

Naturalmente anche un cucciolo vaccinato è soggetto a qualche problema di salute di tanto in tanto. Eccone alcuni che potreste trovarvi ad affrontare:

Diarrhoea

BoxerNella maggior parte dei casi la diarrea è un disturbo transitorio. Il vostro cucciolo potrebbe soffrirne se è sovreccitato o nervoso o se ha mangiato qualcosa di strano rovistando nella pattumiera! La diarrea può comunque rappresentare il sintomo di qualche malattia grave, quindi dovreste comunque portarlo dal veterinario per fugare ogni preoccupazione. Portarlo dal veterinario è d'obbligo se la diarrea si protrae per più di ventiquattr'ore, se è sanguinolenta, se si accompagna ad altri segnali preoccupanti come difficoltà respiratorie o se il cucciolo si mostra letargico o abbattuto perché si presenta il rischio di disidratazione.

Vomiting

Al vostro cucciolo capiterà di vomitare, di tanto in tanto, e il più delle volte avrà solo bisogno di tanto amore e tante coccole per stare meglio. Come la diarrea, però, anche il vomito può rappresentare il sintomo di una malattia seria e dovreste consultare il veterinario se si protrae per più di ventiquattr'ore, è sanguinolento, i conati sono molto violenti o se si accompagna ad altri segnali di malessere. Anche in questo caso, tenete d'occhio gli eventuali segnali di disidratazione perché questa condizione può insorgere molto rapidamente. Soprattutto, fidatevi sempre del vostro istinto e portate subito il cucciolo dal veterinario se qualcosa vi preoccupa.

Infezioni e acari auricolari

Anche se siete molto coscienziosi riguardo alla sua igiene auricolare, il vostro cucciolo potrebbe ugualmente contrarre sporadiche infezioni o presentare acari alle orecchie.

Quando sono sane, le orecchie appaiono lucide, senza secrezioni né cerume, di un colore rosa pallido all'interno e non emanano cattivo odore. Se qualcosa vi preoccupa, o se il cucciolo sembra avere fastidio alle orecchie (ad esempio se le gratta di continuo o scuote ripetutamente la testa), non esitate a portarlo dal veterinario.

 


[ ↑ skip to content ↑ ]