[ ↓ skip to navigation ↓ ]

Eroi a quattro zampe: i cani da ricerca e soccorso

Oltre a essere fantastici animali da compagnia, i cani svolgono un ruolo importante in altri settori della società. I cani da ricerca e soccorso offrono un contributo prezioso in molte situazioni di emergenza causate da calamità o catastrofi: a detta di alcuni esperti, un solo cane può svolgere il lavoro di oltre 20 persone.

Questi cani possono coprire aree di gran lunga maggiori rispetto agli uomini e, grazie al loro senso dell'olfatto, dell'udito e della vista particolamente sviluppati, sono in grado di percepire anche i minimi segni di vita.

La rapidità d'intervento dei cani è un fattore fondamentale che ha permesso un notevole incremento del tasso di sopravvivenza in caso di calamità naturali, e di valanghe in particolare. Più del 90% delle vittime sopravvive se il ritrovamento avviene entro 15 minuti dalla valanga, mentre la percentuale cala drasticamente al 30% se il ritrovamento avviene dopo 30 minuti.

In genere i cani da ricerca e soccorso sono addestrati per svolgere una di queste due mansioni: la localizzazione di un odore o la perlustrazione di un'area. Queste due mansioni richiedono doti ben distinte e un tipo di addestramento diverso. Se una persona si è smarrita in una zona impervia, il cane da ricerca e soccorso potrà rintracciarla annusando un oggetto appartenente alla persona dispersa. Il cane seguirà quindi la traccia olfattiva del disperso fino a localizzarlo.

Quando si verifica un terremoto o una valanga, il cane da ricerca e soccorso deve localizzare il prima possibile qualsiasi persona in difficoltà. Annusando l'aria, il cane percepisce istintivamente qualunque odore umano nei pressi della zona colpita. Una volta che l'animale avrà identificato un punto preciso, la squadra di soccorso potrà iniziare a scavare alla ricerca di persone rimaste travolte.

Le razze più comunemente utilizzate per la ricerca e il soccorso sono quelle da pastore o da caccia, perché sono naturalmente più portate a queste attività, ma qualsiasi cane dotato del temperamento adatto può diventare un buon cane da ricerca e soccorso con l'opportuno addestramento.

Per ottenere un buon cane da ricerca e soccorso, un addestramento assiduo è fondamentale. L'obbedienza assoluta e la capacità fisica e mentale di affrontare il lavoro che viene loro richiesto sono doti essenziali per questo tipo di cani. Devono infatti essere in grado di intervenire in molte situazioni diverse, dai terremoti ai disastri in aree urbane, dalle valanghe alle ricerche in zone impervie.

Lavorare in zone disastrate è un'esperienza stressante sia per gli uomini sia per i cani delle unità cinofile di ricerca e soccorso, pertanto mantenere un'ottima salute fisica e salvaguardare il benessere psicologico di questi cani è essenziale.

Tutti i cani, che si tratti dei coraggiosi cani da ricerca e soccorso o del tuo fedele compagno domestico, hanno bisogno di un'alimentazione corretta per vivere una vita più lunga e più sana. Ecco perché noi di Hill's sviluppiamo da sempre prodotti per un'alimentazione di alta qualità per cani di tutte le taglie, razze ed età.

[ ↑ skip to content ↑ ]