[ ↓ skip to navigation ↓ ]

Allergie ambientali nei cani

Persone, cani, gatti... ogni essere vivente puo sviluppare allergie. Non c'e molta differenza tra cio che scatena allergie nei cani e nelle persone. Proprio come noi, i cani possono soffrire di allergie ambientali, ma i sintomi con cui esse si manifestano sono diversi. Negli uomini i sintomi piu comuni di una reazione allergica sono naso che cola o intasato, starnuti e gonfiore. In genere i cani presentano invece sintomi cutanei, come ad esempio prurito in alcune aree delle zampe, del muso, delle orecchie e dell'addome. Grattandosi, possono procurarsi infezioni e perdita di pelo, effetti molto spiacevoli sia per loro che per i proprietari.

Fin qui abbiamo descritto come le allergie ambientali si presentano, ma da cosa sono scatenate? La risposta e che i cani sono sensibili agli stessi allergeni che provocano le allergie umane. Erba e pollini in primavera possono causare reazioni allergiche nei cani e anche gli acari della polvere che vivono nelle case possono provocare loro prurito e disagio. Ma i principali imputati sono le pulci, i cui morsi sono la causa piu comune e molesta di allergie nei cani. Per questo puo essere opportuno munirsi dello speciale pettine a denti stretti e ispezionare periodicamente il mantello dell'animale per controllare se ospita questi parassiti.

In ogni caso, non c'e da spaventarsi: la buona notizia e che spesso le allergie ambientali dei cani sono gestibili nel lungo termine. Terapie farmacologiche, shampoo dermatologici e un'alimentazione specifica per cani con allergie ambientali, come Hill’s™ Derm Defense™, sono tutti validi strumenti per favorire la salute della cute del tuo cane e mantenere le sue allergie ad un livello gestibile per gli anni a venire.

[ ↑ skip to content ↑ ]