Hill's Logo

Come affrontare i problemi di stomaco nei gatti

Pubblicato da
min tempo di lettura

Trova l'alimento che soddisfa le esigenze del tuo animale.

Find a dog food that fits your pet’s needs

Find a cat food that fits your pet’s needs

Aiuto, il mio gatto ha problemi di stomaco!

Il tuo gatto continua a vomitare o le sue feci contengono sangue? Molti gatti soffrono periodicamente di disturbi gastrointestinali. Anche se i dettagli specifici a volte non sono piacevoli da leggere, è importante che tu sappia cosa aspettarti e come agire. Il vomito e la diarrea non sono divertenti né per i nostri animali, né per noi padroni, ma episodi occasionali di vomito o di feci liquide e acquose sono parte integrante della vita con i nostri amici a quattro zampe.


Individua i segni 

Se senti che il tuo gatto emette i suoni tipici di quando sta per vomitare, agisci rapidamente e mettigli davanti qualche foglio di giornale, una vecchia ciotola o un vassoio. In questo modo eviterai di spostarlo quando non si sente bene, ma ti sarà più facile ripulire dopo. Allo stesso modo, un gatto che graffia la porta per uscire potrebbe soffrire di diarrea e non avere lo stesso controllo dell'intestino che ha normalmente. Quando hanno dolori all'addome, alcuni gatti possono sembrare irrequieti, oppure possono accucciarsi e sembrare avviliti. Altri segni a cui prestare attenzione sono perdita di peso, alterazioni nell'appetito, flatulenze, stomaco che gorgoglia o sforzi durante la defecazione.


Qual è la causa scatenante? 

Nella maggior parte dei casi, i disturbi gastrici sono causati dalla reazione a qualcosa che il gatto ha mangiato, come un uccello o un topo che ha catturato, dal fatto che hanno ingoiato il cibo senza masticarlo o che hanno ingerito una palla di pelo. Con un po' di aiuto, la maggior parte dei gatti supera questo tipo di disturbi in tempi relativamente brevi, quindi chiedi consiglio al tuo veterinario fin dalle prime fasi. Alcuni animali, tuttavia, presentano disturbi più duraturi, che non sembrano mai risolversi completamente, o che si manifestano in vari momenti. In genere il veterinario deve eseguire vari esami per stabilire la causa dei disturbi gastrointestinali persistenti. Tieni un diario dei problemi manifestati dal tuo gatto, dei segni che mostra e di ciò che ha mangiato nei giorni precedenti l'episodio, per aiutare il veterinario a formulare una diagnosi.

I consigli da seguire

  • Se il tuo gatto vomita, impediscigli immediatamente l'accesso agli alimenti e assicurati che abbia acqua fresca a disposizione.
  • Se il gatto sembra non stare bene, continua a vomitare o presenta sangue nel vomito o nella diarrea, contatta il veterinario.
  • Chiedi al veterinario quando puoi iniziare a somministrare piccole quantità di un alimento per gatti altamente digeribile. Spesso, per gli animali che hanno avuto disturbi gastrici, si consigliano gli alimenti per gatti terapeutici.
  • Continua a somministrare l'alimento per animali raccomandato per circa 5 giorni, o come indicato dal veterinario.
  • Dopo questo periodo, aggiungi un po' dell'alimento normale del tuo gatto e nei giorni successivi aumenta gradualmente la quantità, riducendo la quantità di alimento terapeutico; dopo 7 giorni il gatto potrà tornare alla sua alimentazione consueta.

Chiedi sempre consiglio al tuo veterinario se la salute del tuo animale ti preoccupa.

Articoli correlati

Prodotti correlati