Come prendersi cura delle zampe del gatto

Pubblicato da
min tempo di lettura

Trova l'alimento che soddisfa le esigenze del tuo animale.

Find a dog food that fits your pet’s needs

Find a cat food that fits your pet’s needs

Le zampe del tuo gatto sono importanti per lui quanto mani e piedi lo sono per te. Per un proprietario di un gatto è importante aiutarlo a mantenere le zampe sane. Questa guida rapida per la cura delle zampe del gatto ti aiuterà a mantenere i cuscinetti del tuo amico peloso sani e puliti.

Perché prendersi cura delle zampe del gatto?

Zampa di un gatto con gatto sfocato che dorme sullo sfondo

Pensa per un momento a come i gatti utilizzano le loro zampe. Camminano su una varietà di superfici nella tua casa, tra cui alcune sporche come la lettiera. Se possono uscire fuori casa, possono camminare su terreni rocciosi e accidentati, poggiare le zampe su spine e altri oggetti affilati e muoversi su superfici calde o fredde a seconda del clima. I gatti che vanno all'esterno in inverno possono anche camminare su sali aggressivi e altri agenti antigelo che possono essere nocivi per le loro zampe.

Nel corso della giornata, il tuo gatto inizierà a pulirsi da solo le zampe leccandole e ingerendo potenzialmente eventuali sostanze nocive che potrebbe aver calpestato in precedenza. Una cura regolare delle zampe e dei cuscinetti che preveda un esame attento e una pulizia non soltanto li manterrà puliti e sicuri da leccare ma ti consentirà anche di gestire pelle secca e screpolata, tagli e altre lesioni prima che si infettino.

Guida alla cura delle zampe e dei cuscinetti

Per iniziare

Un controllo periodico delle zampe del gatto ti aiuterà ad assicurarti che siano sane, ma anche a individuare segni che potrebbero indicare un problema. Se noti che il gatto zoppica o non esercita pressione su una determinata zampa, potrebbe avere qualcosa incastrato o potrebbe essersi fatto male alla zampa in questione. Ricorda che i gatti sono bravi a nascondere il dolore, quindi dovrai prestare molta attenzione. Inoltre, quando un gatto è ferito potrebbe essere meno incline a farsi controllare, quindi cerca di farlo sentire a suo agio e tranquillo mentre lo esamini.

Se il tuo gatto non è abituato a farsi toccare le zampe, potresti dover fare in modo che si abitui all'idea. Può essere utile prendere l'abitudine di fare dei massaggi al gatto che includano anche le zampe, procedendo per step, come consiglia il sito Amore a Quattro Zampe. In questo modo non soltanto si abituerà a farsi toccare e maneggiare le zampe, ma potrai anche individuare della sporcizia incastrata tra le dita e i cuscinetti.

Ispezione delle zampe

Quando il gatto si farà toccare le zampe senza problemi, cerca di controllarle ogni giorno, in particolare dopo che è tornato da un giro all'aperto. Cerca graffi, ferite e corpi estranei. Se trovi qualcosa incastrato nella zampa del gatto, prova a usare delle pinzette per rimuoverlo delicatamente. Se è in profondità, chiama il veterinario.

Pulizia delle zampe

Prima o dopo il controllo, usa un panno morbido per pulire i cuscinetti e la zona circostante, oltre che tra le dita. Ciò eliminerà dalle dita sporcizia, polvere della lettiera ed eventuali sostanze chimiche o corpi estranei.

 

Taglio delle unghie

Gatto grigio sdraiato su una coperta a quadri mentre si lecca le zampe.

Utilizza delle forbicine o un tagliaunghie per spuntare gli artigli del gatto. Il sito specializzato Petsblog raccomanda di utilizzare delle forbicine o dei tagliaunghie appositamente studiati per gli artigli dei gatti, poiché quelli usati per le persone possono spezzare le unghie del gatto.

Accertati di tagliare via solo le punte, facendo attenzione a evitare l'anima (ovvero la parte rosa che contiene nervi sensibili e vene). Se accidentalmente dovessi tagliare la zona carnosa, usa della polvere emostatica per fermare il sanguinamento. Se non hai della polvere emostatica a portata di mano, può essere una buona idea acquistarla presso il negozio di animali locale in caso ne avessi bisogno.

Trattare la pelle secca delle zampe del tuo gatto

Se i cuscinetti delle zampe del tuo gatto diventano secchi, irritati o screpolati, parlane con il tuo veterinario: potrebbe consigliarti di idratarli con dell'olio di oliva, di cocco o un altro tipo di olio alimentare che sia sicuro anche se leccato. È una buona idea svolgere l'operazione in bagno fino all'assorbimento dell'olio per evitare che lo sparga per tutta casa. Se hai bisogno di qualcosa di più forte, chiedi al veterinario di consigliarti un buon idratante per i cuscinetti del gatto. Evita lozioni destinate all'uso umano o per altri animali perché potrebbero essere pericolose se ingerite.

Ulteriori considerazioni

Naturalmente, una delle cose migliori che puoi fare per le zampe del tuo micio è tenerlo in casa, dove avrà meno possibilità di ferirsi o incontrare superfici estremamente calde o fredde o sostanze chimiche pericolose. L'aria secca invernale può rendere secchi i cuscinetti del tuo gatto, quindi in inverno prendi in considerazione l'uso di un umidificatore. Anche un tiragraffi potrà aiutarlo a mantenere le unghie in buone condizioni, senza dimenticare che potrà salvaguardare tappeti e mobili dal suo desiderio di graffiare.

Con tutto ciò che comporta prendersi cura dei gatti, è facile tralasciare un'adeguata cura delle zampe. Prendendo l'abitudine di controllare e pulire le sue zampe ogni giorno, sarà più semplice mantenerle in forma.

Autrice

Jean Marie Bauhaus

Jean Marie Bauhaus

Jean Marie Bauhaus è una blogger e scrittrice freelance che si occupa di salute degli animali e lifestyle dal 2014. Tra i suoi clienti, Hill's Pet Nutrition, American Kennel Club, Chewy e molti altri.

 

Controllato e corretto dal Dottor Hein Meyer, DVM, PhD, Dipl-ECVIM-CA

Articoli correlati

  • Gatti e bambini

    Come reagirà il tuo gatto a un nuovo arrivato in casa, e come assicurarsi che il gatto e il neonato vadano d'accordo?
  • Cambiare casa con il tuo gatto

    Se c'è qualcosa di più stressante di cambiare casa, è cambiare casa con il tuo gatto. Con un po' di precauzioni, però, tutto dovrebbe andare per il meglio.
  • Per i gattini escursioni brevi

    I gatti che hanno accesso a grandi spazi aperti vivono esperienze entusiasmanti, ma vanno anche incontro a molti rischi: traffico, cani, altri gatti, pulci o malattie spiacevoli.
  • L'incontro con gli altri inquilini

    Se avete già un gatto in casa, è probabile che diventi possessivo di fronte a quest'invasione del suo territorio da parte di un nuovo arrivato.

Prodotti correlati