Sangue nelle feci del cane: dovresti preoccuparti?

min tempo di lettura

Trova l'alimento che soddisfa le esigenze del tuo animale.

Find a dog food that fits your pet’s needs

Find a cat food that fits your pet’s needs

Vedere del sangue è sempre preoccupante, in qualsiasi circostanza. Il sangue nelle feci del tuo cane non fa eccezione. A volte potresti vedere sangue fresco di colore rosso vivo, ma le perdite di sangue che si verificano in un tratto più in alto dell'intestino hanno un colore più scuro e tendente al nero e potrebbero passare inosservate. Le ragioni per cui si può riscontrare sangue nelle feci sono molteplici e vanno da quelle più benigne a quelle potenzialmente letali, quindi è bene sapere cosa fare. Diamo un'occhiata alle cause possibili e ai casi in cui occorre intervenire.

Cause comuni di sangue nelle feci del cane

  • Colite. Il termine indica un'infiammazione dell'intestino crasso, piuttosto comune nei cani. A causa dell'infiammazione e degli sforzi del cane per defecare, capita spesso di vedere sangue fresco e muco. La colite è spesso causata da un'alimentazione errata, ad esempio nei cani con la tendenza a rovistare nella pattumiera, ma può avere anche cause più gravi.
  • Diarrea emorragica o gastroenterite. Questa patologia può peggiorare rapidamente. È causata da malattie virali, come il parvovirus, per cui è fondamentale sottoporre il tuo cane alle vaccinazioni periodiche.
  • Lesioni all'intestino. L'ingestione di oggetti appuntiti, come ossa o ghiaia, può lesionare la mucosa intestinale e provocare emorragie.
  • Enteropatie croniche, come l'enteropatia responsiva agli alimenti o agli antibiotici.
  • Parassiti. Cerca di effettuare regolarmente i trattamenti contro i parassiti del cane, come raccomandato dal veterinario.
  • Cancro o polipi intestinali.
  • Allergie o intolleranze alimentari.
  • Veleni. Alcuni veleni, come il veleno per topi, possono provocare emorragie in tutto il corpo, incluso l'intestino.

Queste sono alcune delle cause più comuni della presenza di sangue nelle feci del tuo cane, ma quando puoi rilassarti e quando devi invece andare dal veterinario?

Quando preoccuparsi

Anche se può essere scioccante, la vista di sangue nelle feci non è necessariamente un'emergenza per cui correre dal veterinario. Ad esempio, la maggior parte dei casi di colite migliora da sola nel giro di un paio di giorni. Tuttavia, ci sono casi in cui dovresti preoccuparti e chiedere aiuto il prima possibile.

  • Grave diarrea. Con o senza sangue, una forte diarrea acquosa può portare molto rapidamente alla disidratazione e alla perdita di importanti minerali, soprattutto se è presente anche il vomito. In caso di perdite di sangue, il cane può anche diventare anemico molto rapidamente. Informa il veterinario se il tuo cane non è vaccinato, perché le malattie infettive costituiscono un grande rischio per gli altri pazienti presenti nell'ambulatorio.
  • Il tuo cane sembra malato o vispo? Conosci il tuo cane meglio di chiunque altro. Se sembra vispo, felice e attivo, e mangia e gioca normalmente, allora probabilmente puoi aspettare un giorno o due e vedere se la situazione migliora da sola. Se invece il tuo cane sembra letargico, piange per il dolore o smette di mangiare, allora devi rivolgerti al veterinario.
  • Da quanto dura? Anche se il tuo cane sembra vispo e in forma, se vedi sangue nelle feci per oltre 48 ore, è meglio indagare.
  • C'è stato un evento scatenante? Potrebbe sembrarti ovvio, ma cerca sempre di pensare agli ultimi giorni prima della comparsa del sangue. Il tuo cane ha ricevuto un osso come premio, o ha rubato del cibo dalla pattumiera? Hai usato veleni in giardino che potrebbe avere trovato? Chiedi la stessa cosa anche ai tuoi vicini. Improvvisamente hai cambiato l'alimentazione del tuo cane?

Se decidi di recarti dal veterinario, potrebbe esserti molto utile raccogliere un campione di feci da portare con te. Il veterinario potrà analizzarlo per individuare eventuali parassiti, sangue, infezioni, ecc. Anche le fotografie possono essere utili se il problema ti coglie alla sprovvista e non riesci a raccogliere un campione.

Può darsi che bastino pochi giorni di trattamento e alcuni alimenti altamente digeribili per far riprendere il tuo cane. Tuttavia, se sussiste il rischio di lesioni o di presenza di corpi estranei, il veterinario potrebbe dover effettuare esami del sangue e persino esami di imaging, come radiografie o ecografie. Nel caso di patologie come l'IBD e possibili tumori, potrebbero essere necessarie biopsie o interventi chirurgici.

Per qualsiasi preoccupazione, chiedi al veterinario. Preferiamo sempre prevenire che curare.

Controllato e corretto dal Dottor Hein Meyer, DVM, PhD, Dipl-ECVIM-CA