Motivi per cui il tuo cane potrebbe soffrire di prurito alle orecchie

min tempo di lettura

Golden Retriever fotografato nel momento prima di afferrare una palla che gli è stata lanciata. L'attenzione del cane è completamente concentrata sulla palla

Trova l'alimento che soddisfa le esigenze del tuo animale.

Find a dog food that fits your pet’s needs

Find a cat food that fits your pet’s needs

Sia il prurito che il dolore alle orecchie sono sensazioni piuttosto spiacevoli, per cui la maggior parte di noi può provare empatia. I problemi alle orecchie sono comuni nei cani e il continuo grattarsi e scuotere la testa può far impazzire te e il tuo amico a quattro zampe. In questo articolo vedremo perché al tuo cane possono prudere le orecchie e cosa puoi fare per dare un po' di tregua a entrambi.

Cause comuni delle irritazioni alle orecchie nei cani

  1. Parassiti.  Tutti i cani sono soggetti ai parassiti in vari momenti della loro vita. È una componente inevitabile della vita di un cane e delle passeggiate divertenti. I parassiti più comuni sono le pulci, che tendono a prediligere come luoghi di ritrovo la testa, il collo e il posteriore del cane. Se il tuo cane scuote la testa o si gratta, le pulci sono la prima cosa da escludere.

    I cani possono anche essere contagiati dagli acari dell'orecchio e da un altro tipo di acaro chiamato Sarcoptes. Entrambi possono causare un'intensa irritazione nell'orecchio e, nel caso del Sarcoptes, anche sul padiglione auricolare.

    Anche le zecche possono costituire un grosso problema, soprattutto nei climi più caldi e in ambienti particolari come prati e boschi. Le zecche sono opportuniste e aspettano che un cane sfiori il sottobosco per arrampicarsi sul suo pelo. Di conseguenza, in genere si attaccano alla testa e alle orecchie.

  2. Corpi estranei.  È sorprendentemente comune che nell'orecchio rimangano intrappolati dei corpi estranei, come i semi d'erba. I cani con orecchie pelose e pendenti, come gli Spaniel, sono i candidati più probabili, ma può capitare a qualsiasi cane. In particolare, se il tuo cane inizia improvvisamente a scuotere la testa o a grattarsi le orecchie dopo una passeggiata, la causa potrebbe essere questa.

     

  3. Dermatite atopica (eczema). La dermatite atopica è un'allergia a elementi ambientali, come polline, piante e acari della polvere. Provoca prurito in molte parti del corpo, comprese le orecchie. Alcune razze come i Labrador, i Golden Retriever, i Boxer e i West Highland White Terrier sono più suscettibili di altre.

  4. Infezioni. Sia le infezioni batteriche che quelle da lieviti possono causare infiammazioni dolorose e prurito alle orecchie. Se il tuo cane ha un'infezione all'orecchio, potresti notare odori sgradevoli o secrezioni da una o entrambe le orecchie.

  5. Allergie alimentari. Come nel caso della dermatite atopica, anche le allergie alimentari nei cani possono presentare segni cutanei, come il prurito alle orecchie, e disturbi gastrointestinali come la diarrea.

  6. Malformazione di Chiari / siringomielia (CM/SM). Sebbene non sia comune nei cani in generale, sta diventando sempre più frequente in alcune razze, soprattutto nei Cavalier King Charles Spaniel. Si tratta di una discrepanza tra le dimensioni del cranio e quelle del cervello, che può causare dolorose cefalee e altri segni. Alcuni di questi cani sembrano grattarsi ossessivamente le orecchie e il collo, ma in realtà non si tratta di un'irritazione della pelle, bensì di un problema neurologico. Se hai un Cavalier e il veterinario non riesce a trovare una causa per l'irritazione delle orecchie o della pelle, tra le cause si potrebbe valutare la CM/SM.

Che cosa puoi fare per aiutare il tuo cane?

Ci sono alcune cose che puoi fare per cercare di prevenire i problemi all'orecchio:

  • Se il tuo cane ha le orecchie molto pelose, puoi tenere il pelo corto, soprattutto nei mesi estivi, quando i semi d'erba sono un problema. Abituati a controllare le orecchie e le zampe del tuo cane dopo ogni passeggiata, per assicurarti che non ci siano semi che sono rimasti impigliati nel pelo. Se vedi che un seme è penetrato nel condotto uditivo, rivolgiti al veterinario per farlo rimuovere con gli strumenti giusti.

  • Se al tuo cane piace molto nuotare, potrebbe avere più problemi alle orecchie a causa dell'umidità. Potrebbe essere utile asciugare delicatamente le orecchie con del cotone idrofilo dopo ogni bagno.

  • Tieni aggiornato il controllo preventivo dei parassiti.

Se il cane inizia a mostrare segni di irritazione alle orecchie, la cosa migliore da fare è rivolgersi al veterinario. Il trattamento varia molto a seconda della causa sottostante. È meglio rivolgersi tempestivamente a un veterinario, perché i corpi estranei e le infezioni possono aggravarsi molto rapidamente e mettere a rischio l'udito del cane. Prevenire è meglio che curare e, per tutti questi problemi, prima si inizia il trattamento e meglio è.

Controllato dal Dott. Hein Meyer, DVM, PhD, Dipl-ECVIM-CA