Qual è la dieta migliore per un gatto con ipertiroidismo?

min tempo di lettura

Un gatto Balinese sdraiato sul pavimento guarda verso la fotocamera in modo attento, con occhi e orecchie in avanti

Trova l'alimento che soddisfa le esigenze del tuo animale.

Find a dog food that fits your pet’s needs

Find a cat food that fits your pet’s needs

Uno dei disturbi più comuni nei gatti di mezza età e anziani è l'ipertiroidismo, ovvero la presenza di una tiroide iperattiva. La tiroide è una ghiandola situata nel collo, davanti alla trachea. Controlla il tasso di metabolismo del gatto, ovvero la velocità con cui il suo corpo produce energia. Immaginala come il termostato dell'organismo, che aumenta il calore quando è necessario.

Nell'ipertiroidismo, la tiroide accelera il metabolismo anche se l'organismo del gatto non ha bisogno di energia aggiuntiva. Per usare l'analogia con il termostato, è come se il termostato di casa attivasse il riscaldamento in una soleggiata giornata di luglio!

Quando ciò si verifica, il corpo del gatto si affatica molto. I segnali più comuni sono irrequietezza, fame eccessiva, perdita di peso nonostante il gatto mangi sempre e, in alcuni casi, aggressività. I gatti affetti da ipertiroidismo spesso hanno anche un aspetto trasandato, con un pelo in cattive condizioni.

Un'alimentazione di qualità è importante per stare bene per tutta la vita, ma lo è ancora di più per i gatti affetti da ipertiroidismo. I motivi sono i seguenti:

 

  • Potrebbero fare fatica a mantenere un peso sano e a conservare la massa muscolare. Per ottenere il massimo nutrimento da ogni boccone, il loro alimento dovrà essere altamente digeribile e realizzato con ingredienti della migliore qualità.

  • In genere, l'ipertiroidismo colpisce gatti più anziani. I gatti di mezza età e quelli più anziani tendono ad avere altri problemi di salute, come le patologie renali, pertanto i loro alimenti potrebbero avere livelli controllati di proteine, minerali e altre sostanze nutritive per far fronte a questo problema. Inoltre, le proteine contenute in questi alimenti dovrebbero provenire da fonti di alta qualità.

Assicurati di somministrare al tuo gatto un alimento di alta qualità, completo e bilanciato, adatto alla fase di vita in cui si trova. Se il tuo gatto ha anche altri problemi di salute, il veterinario potrebbe consigliarti un alimento dietetico che lo aiuti per questi altri problemi. Tieni presente che, se il tuo gatto soffre di ipertiroidismo, dovrà mangiare una razione più grande del normale, e quasi sicuramente superiore a quella indicata nella guida all'alimentazione per il suo peso. Se il tuo gatto ha sempre fame ma sta perdendo peso, puoi nutrirlo senza limiti. In alternativa, puoi somministrare 4-6 pasti al giorno per assicurarti che si nutra a sufficienza. Le ciotole con timer sono molto utili se sei fuori casa per lunghi periodi di tempo.

L'alimentazione come opzione terapeutica per l'ipertiroidismo nei gatti

I gatti con una ghiandola tiroide iperattiva sono a rischio di malnutrizione, pressione alta, danni alla retina e agli organi, come le patologie cardiache, quindi cerca sempre di tenere controllato questo problema. Esistono diverse opzioni di trattamento, tra cui farmaci, chirurgia, iodio radioattivo e un'alimentazione dietetica speciale - tutti con i loro pro e i loro contro. 

Forse ti sorprenderà leggere che l'alimentazione rientra tra le opzioni terapeutiche, ma esiste un'alimentazione dietetica specifica per controllare l'ipertiroidismo. Oltre a essere altamente digeribile, completa e bilanciata, contiene livelli ridotti di iodio. La ghiandola tiroide ha bisogno di iodio per funzionare, quindi abbassarne i livelli può rallentare la sovrapproduzione dell'ormone tiroideo, risolvendo i sintomi del gatto nel giro di qualche settimana. Tuttavia, l'alimento non risolve il problema tiroideo sottostante, per cui il tuo gatto dovrà continuare ad assumerlo per tutta la vita. Il veterinario potrà illustrarti le varie opzioni e aiutarti a scegliere quella migliore per lo stile di vita del tuo gatto, per le sue altre condizioni mediche e per le tue finanze.

Riepilogo

Se al tuo gatto è stato diagnosticato l'ipertiroidismo, chiedi al veterinario quali sono le opzioni di trattamento disponibili e se l'alimento che sta assumendo attualmente sia ideale. Non dimenticarti di aumentare le razioni fino a quando il peso del gatto non si sarà stabilizzato e la sua tiroide non sarà sotto controllo. Considera l'alimentazione come un'opzione terapeutica e chiedi al tuo veterinario informazioni sugli alimenti dietetici, se ritieni che siano adatti al tuo gatto. Tuttavia, ricordati di non iniziare mai a somministrare al tuo gatto un'alimentazione dietetica senza averne prima discusso con il veterinario.

Controllato e corretto dal Dottor Hein Meyer, DVM, PhD, Dipl-ECVIM-CA