Un gatto può essere raffreddato o avere l'influenza?

Pubblicato da
' Tempo di lettura

Cosa c'è da sapere sul coronavirus e gli animali domestici?

Poiché la situazione del Coronavirus (COVID-19) continua ad evolversi, è importante monitorare gli aggiornamenti con l'Organizzazione Mondiale della Sanità man mano che emergono nuove informazioni.

Ad oggi, il Centro Statunitense per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC- U.S Centers for Disease Control and Prevention) non ha ricevuto alcuna segnalazione di animali negli Stati Uniti che siano stati identificati con il virus e non vi sono prove che cani o altri animali domestici possano contrarre o diffondere la versione umana del virus. Per ulteriori informazioni, consultare il seguente articolo: 

Il coronavirus può attaccare gli animali domestici?

Potete contagiarvi a vicenda?

Se hai l'influenza o un raffreddore, non preoccupatevi troppo di trasmettere la malattia al vostro animale domestico. Ci sono alcuni casi documentati di proprieteri di animali domestici che hanno trasmesso il virus H1N1 ai loro gatti, nota la rivista Smithsonian, o di gatti che lo hanno trasmesso agli esseri umani; tuttavia, è molto raro. Nel 2009, quando il virus H1N1 (alias influenza suina) è stato considerato un'epidemia negli Stati Uniti, c'era motivo di preoccuparsi perché l'H1N1 era stato trasmesso dagli animali (i maiali, in questo caso) e dagli esseri umani infetti.

La Natura del Virus

I gatti sono in grado di prendere l'influenza, così come l'infezione delle vie respiratorie superiori causata da uno dei due virus: herpesvirus felino o calicivirus felino. I gatti di tutte le età sono suscettibili, ma i gattini giovani e anziani sono particolarmente vulnerabili perché il loro sistema immunitario non è forte come quello dei gatti adulti.

I gatti contraggono il virus quando entrano in contatto diretto con un gatto infetto o con le particelle virali, spiega VCA Animal Hospitals. L'organizzazione aggiunge che "il virus viene depositato nella saliva e nelle secrezioni degli occhi e del naso di un gatto infetto". Pertanto, è importante tenere il gatto lontano da altri gatti malati.

Se il tuo gatto contrae l'influenza o un'infezione delle vie respiratorie superiori, il virus può rimanere nei paraggi, sostiene Love That Pet: "Purtroppo, i gatti che guariscono dall'influenza felina possono diventare portatori temporanei o permanenti del virus. Questo significa che possono disperdere il virus nell'ambiente, anche se non sembrano più malati". Una volta che il vostro gatto prende l'influenza, tenete d'occhio i sintomi ricorrenti.

Se sospettate che il vostro gatto abbia l'influenza, i sintomi da tenere d'occhio sono:

  • Pigrizia
  • Tosse
  • Starnuti
  • Naso che cola
  • Febbre
  • Perdita di appetito e di sete
  • Occhi e/o naso che colano
  • Problemi di respirazione

Chiama subito il veterinario e porta il tuo gatto per un controllo.

Cura e Prevenzione

La vaccinazione del tuo gatto e il richiamo di tali vaccinazioni proteggerà la salute del vostro animale e contribuirà a prevenire le malattie. Un altro fattore chiave è tenere lontano i germi: lavarsi le mani accuratamente e spesso (e chiedere ad altri di fare lo stesso); disinfettare le aree infette, come le lenzuola, gli indumenti e gli asciugamani; ed evitare il contatto con chiunque (e qualsiasi animale) possa essere malato.

Gli animali possono contrarre malattie da altri animali, quindi è importante tenere il tuo gatto lontano dagli animali malati. Occhi, orecchie e saliva sono modi comuni con cui gli animali diffondono i germi, quindi allontana anche le postazioni di cibo e acqua.

Come citato, se sospettate l'influenza o un raffreddore, contattate immediatamente il vostro veterinario. Secondo la PetMD, "Non esiste una cura per l'influenza e il trattamento è di natura sintomatica. Potrebbe essere necessaria un'assistenza infermieristica per mantenere gli occhi e il naso puliti e privi di scariche". I possibili trattamenti includono antibiotici e liquidi per prevenire la disidratazione. Il veterinario vi fornirà un piano di cura dettagliato.

Contributor Bio

Christine O'Brien

Christine O'Brien

 

Christine O'Brien è una scrittrice, una mamma e un proprietaria di due Russians Blue che dominano la casa. E' possibile consultare i suoi lavori anche su Care.com, What to Expect, e Fit Pregnancy, dove scrive sulla vita familiare, gli animali domestici e la gravidanza. Potete trovarla e seguirla su Instagram e Twitter @brovelliobrien

 

Articoli Correlati

Prodotti Correlati