Hill's Logo

Gli alimenti senza cereali per cani fanno bene: moda, realtà o leggenda?

Pubblicato da
min tempo di lettura

Trova l'alimento che soddisfa le esigenze del tuo animale.

Find a dog food that fits your pet’s needs

Find a cat food that fits your pet’s needs

Negli ultimi anni abbiamo visto una crescente tendenza da parte dei proprietari a passare a un'alimentazione senza cereali per i loro cani. Internet è pieno di informazioni contrastanti di varia qualità che possono rendere molto difficile per i proprietari comprendere quale sia la cosa migliore per gli animali. Vorrei dedicare del tempo ad analizzare perché le persone desiderano passare a un'alimentazione senza cereali e se sia una buona idea.

Perché i proprietari vogliono una dieta senza cereali per il loro cane?

Uno dei motivi per i quali i proprietari di animali si interessano agli alimenti senza cereali è che vedono i cani come i loro antenati lupi e ritengono di doverli alimentare come tali. Questa convinzione pone molti problemi. Spesso si sente dire che i cani sono carnivori e che quindi dovrebbero mangiare solo carne. Questo è sbagliato. I cani sono classificati anatomicamente come carnivori, ma dal punto di vista dietetico sono onnivori e perfettamente in grado di mangiare sia verdure che carne. Non dimentichiamo che lo splendido e iconico panda, classificato come carnivoro, ha abitudini alimentari al 100% vegetariane.

I cani si sono evoluti con noi nel corso di 20-40.000 anni. In questo periodo hanno iniziato a mangiare i nostri scarti e avanzi e sappiamo da ricerche genetiche che i cani sono in grado di digerire carboidrati come i cereali per più del 99%. Esistono letteralmente milioni di cani abbandonati in tutto il mondo che sopravvivono solo di scarti e pochissima carne. I lupi non hanno lo stesso patrimonio genetico.

Un'altra differenza cruciale è il volume di alimenti e il fabbisogno calorico. I lupi hanno bisogno di una quantità di calorie 3-4 volte superiore rispetto a un cane di medie dimensioni, quindi mangiano in enormi quantità. Ciò garantisce adeguati livelli di vitamine e minerali. Se alimentiamo i cani in questo modo, potrebbero diventare patologicamente obesi o drasticamente carenti di nutrienti.

Molti proprietari hanno anche sentito voci che incutono timore sui cereali, come ad esempio che sono utilizzati semplicemente come riempitivi economici. Consideriamo allo stesso modo i cereali, integrali e non, che incoraggiamo noi e i nostri figli a consumare? Il fatto è che, per cani ed esseri umani, i cereali sono un'ottima fonte di vitamine e fibre. Forniscono anche quelle che chiamiamo fibre prebiotiche. Questo è il tipo di fibre che alimenta i batteri "sani" dell'intestino, che a loro volta mantengono le cellule intestinali attive e in salute.

E l'allergia ai cereali?

Un motivo è che alcuni proprietari vogliono un alimento senza cereali perché sono preoccupati delle allergie. Le vere allergie alimentari nei cani sono rare, e quelle alle proteine vegetali non sono molto comuni. Tuttavia, un numero limitato di cani è allergico ad alcuni alimenti, e i più comuni sono manzo, pollo, latticini e frumento.

Intolleranza al glutine

Alcuni proprietari si preoccupano del glutine negli alimenti per cani. L'intolleranza al glutine è incredibilmente rara nei cani ed è stata riscontrata in un numero esiguo di setter irlandesi come patologia ereditaria.

L'assenza di cereali è quindi necessariamente negativa?

Come per qualsiasi altra decisione alimentare e dietetica, dipende dalla dieta che adotti. I cani possono sicuramente vivere bene con una dieta senza cereali, ma è essenziale che sia equilibrata e completa. Ciò significa che riesce comunque a soddisfare tutte le loro esigenze dietetiche nelle giuste proporzioni. Alcuni proprietari hanno sentito dire che una patologia cardiaca (chiamata cardiomiopatia dilatativa, o DCM) è causata dagli alimenti senza cereali. Al momento della pubblicazione di questo articolo, ciò non è dimostrato; per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito della PFMA (Pet Food Manufacturers’ Association) per conoscere le ricerche in corso.

In sintesi...

L'essenziale quando si tratta di alimentazione dei cani è che abbiano una dieta bilanciata con un alimento completo e adatto alla fase di vita in cui si trovano. La semplice eliminazione di un ingrediente o il tentativo di equilibrare i pasti a casa sono azioni pericolose che possono comportare gravi eccessi e carenze nutrizionali. I cani sono perfettamente adatti a una dieta a base di carne e verdure, e assolutamente in grado di digerire i carboidrati.

Molti vegetariani e proprietari di animali hanno cani sani e felici che mangiano alimenti con cereali. A meno che non esista una motivazione medica, alimenti per cani di alta qualità, completi ed equilibrati con cereali vanno bene per i cani. I cereali sono una buona fonte di nutrienti e possono contribuire a fornire una dieta bilanciata. Se desideri comunque dare al tuo cane un alimento senza cereali, parla con il tuo veterinario dei migliori tra cui scegliere ed effettua sempre il cambiamento lentamente nel corso di più giorni per evitare problemi digestivi.

Autrice

Dr. Emma Milne

La dottoressa Emma Milne è diventata veterinaria nel 1996. Ha lavorato per 12 anni in un piccolo ambulatorio e per sette anni come consulente nutrizionale. È molto nota per il suo impegno volto a garantire il benessere degli animali e ha scritto dieci libri sugli animali domestici.

 

Articoli correlati

Prodotti correlati