Alimentazione monitorata vs. alimentazione libera per i gatti: quale scegliere?

Pubblicato da
' Tempo di lettura

Non sai quale sia il metodo giusto per nutrire il tuo gatto? Ti stai chiedendo: "L'alimentazione libera sarebbe più adatta a lui?"

Come stai nutrendo il tuo gatto ora? Hai scelto un'alimentazione libera? Hai stabilito tempi ben precisi per i suoi pasti o hai deciso di alternare alimentazione libera e monitorata? Leggi l'articolo per saperne di più sui tre tipi di alimentazione per i tuoi amici felini, su benefici e svantaggi di ogni metodo.

Alimentazione monitorata per i gatti

Cat Eating

 

Alimentazione monitorata significa nutrire il tuo gatto solo in orari specifici, scelti per i pasti, durante il giorno. Seguendo questo metodo è possibile dare da mangiare sia alimenti secchi che umidi al tuo gatto.

Vantaggi: l'alimentazione può essere monitorata attentamente; ciò permetterebbe di capire facilmente se il tuo gatto perde l'appetito. Inoltre, se per tua fortuna vivi in una casa piena di gattini, tutti avranno accesso all'alimentazione, evitando che qualcuno sia dominante rispetto agli altri — un gatto potrebbe, infatti, mangiare tutti i croccantini e ingrassare eccessivamente, mentre gli altri (o l'altro) potrebbero non assumere i nutrienti di cui hanno bisogno.

Svantaggi: i gatti potrebbero chiedere altri alimenti tra i pasti. Il tuo gatto non può controllare la quantità di croccantini che mangia. Tuttavia, se stai seguendo i consigli del tuo veterinario nel razionamento degli alimenti e nel monitoraggio dell'alimentazione, non c'è dubbio che il tuo amico felino sta assumendo la giusta quantità di nutrienti.

Consigli importanti: mentre i gattini dovrebbero essere nutriti fino a tre volte al giorno, per i gatti adulti (a partire da un anno d'età) uno o due pasti al giorno dovrebbero bastare, secondo il Cornell Feline Health Center. Infatti, un pasto al giorno dovrebbe essere abbastanza per la maggior parte dei gatti. "Quando i gatti raggiungono l'età adulta, è sufficiente dar loro da mangiare una volta al giorno, se sono sani e non soffrono di alcuna malattia per cui dovrebbero essere alimentati in modo diverso", secondo il centro Cornell. È sempre necessario consultare il veterinario per scegliere il giusto regime alimentare.

Se hai più di un gatto, ognuno dovrebbe avere a disposizione la propria ciotola per acqua e croccantini, in un luogo calmo e tranquillo della casa, dove ama trascorrere il tempo, proprio come consigliato dal sito The Cat Doctors. Questa scelta è dettata dal fatto che i gatti sono mangiatori solitari, che preferiscono essere soli mentre mangiano.

Alimentazione libera

Se non vuoi prendere in considerazione altre opzioni, potresti chiederti se l'alimentazione libera sia un metodo accettabile. Quando la nutrizione del tuo gatto è libera, la sua ciotola è sempre piena. Ricorda che in questo modo non è possibile dar da mangiare alimenti umidi al tuo amico felino, poiché non potrebbero essere lasciati nella ciotola tutto il giorno. Se il tuo gatto lascia i suoi croccantini secchi nella ciotola per più di un giorno, dovresti comunque cambiare la ciotola per garantire che i croccantini siano sempre freschi.

Vantaggi: il tuo gatto può fare piccoli pasti durante il giorno, quando ne ha voglia. La chiave del successo dell'alimentazione libera sta nel collocare nella ciotola la quantità di croccantini secchi adatta al proprio gatto una sola volta al giorno.

Svantaggi: un regime libero può portare alla sovralimentazione e all'obesità, soprattutto se le quantità di cibo non sono limitate. Nel caso di un'alimentazione libera, potrebbe essere difficile capire se il tuo gatto sta mangiando più o meno del solito. Se in casa ci sono molti gatti, non è facile sapere quanto ognuno di essi stia mangiando.

Consigli importanti: se la nutrizione libera non viene gestita nel modo giusto, potrebbe causare l'aumento del peso; esistono però diversi modi per controllare il peso e l'apporto nutritivo del tuo gatto. Assicurati di misurare accuratamente la quantità di alimenti necessaria ogni giorno. Quando la ciotola è vuota, non riempirla fino al giorno successivo. Questo gesto permetterà al tuo gatto di capire che può razionare gli alimenti durante il giorno, invece di ingerirli tutti in una volta.

Un'altra opzione per nutrire i tuoi gatti con un regime libero è quella di usare puzzle per alimenti, inserendo una quantità di croccantini già misurati. In questo modo, è possibile sapere quanto e quanto spesso il tuo gatto mangia. In un'intervista a Scientific American, l'esperta di comportamenti felini, Mikel Delgado, dichiara di usare i puzzle per croccantini, non solo per i premi ma anche come metodo di alimentazione giornaliero dei gatti.

"I vantaggi sono due: i puzzle per alimenti permettono ai gatti di fare attività e di essere stimolati mentalmente; inoltre, in quanto cacciatori per natura, i gatti si impegneranno per arrivare ai loro croccantini. Nessuno gli presenterebbe una ciotola di topini", dice Delgado.

Alimentazione combinata

Gatto rosso e bianco con collare mangia da una ciotola in metallo

Un'alimentazione combinata può consistere nel dare al tuo gatto alimenti umidi due volte al giorno e lasciare una ciotola di alimenti secchi sempre a sua disposizione.

Vantaggi: un'alimentazione combinata permette al tuo gatto di fare piccoli pasti durante il giorno, quando ne ha voglia. Puoi controllare l'appetito del tuo gatto almeno in parte quando lo nutri con alimenti umidi in un pasto specifico ad un dato momento della giornata. In questo modo il gatto assume vari tipi di nutrienti da alimenti umidi e secchi.

Svantaggi: l'alimentazione combinata, come quella libera, può causare spesso sovrappeso e obesità, perciò è importante misurare la quantità di alimenti e non riempire la ciotola fino al giorno successivo. Se in casa ci sono molti gatti, potrebbe essere difficile controllare la quantità di alimenti assunta da ognuno, perciò qualsiasi tipo di alimentazione non monitorata potrebbe essere problematico.

Consigli importanti: sia gli alimenti umidi che quelli secchi presentano vantaggi e svantaggi, quando si parla del tuo gatto. Ad esempio, i gatti che soffrono di particolari malattie, come problemi urinari o epatici, potrebbero trarre beneficio da un'alimentazione prevalentemente umida. D'altra parte, gli alimenti secchi fanno bene ai denti del tuo gatto e sono facili da conservare.

Se stai pensando di provare un'alimentazione mista, ti consigliamo di considerare i puzzle perché il tuo gatto si senta più stimolato da questi giochi.

Se hai più di un gatto, ricorda che il volume di alimenti non dovrebbe superare il fabbisogno calorico giornaliero di tutti i gatti. Altrimenti, per il tuo gatto o i tuoi gatti ci potrebbe essere il rischio di sovrappeso, che causerebbe altri problemi di salute.

A prescindere dal metodo scelto, tieni sotto controllo la quantità di alimenti che i tuoi gatti mangiano ogni giorno. Su ogni pacco di alimenti per gatti Hill, puoi trovare le linee guida per sapere quanto dovrebbe mangiare il tuo gatto ogni giorno, mentre nella pagina di ogni prodotto sul sito Hill, si possono trovare le istruzioni per una corretta alimentazione.

Ricorda, si tratta solo di linee guida. Le esigenze di un gatto variano in base alla taglia, al livello di energia e ai problemi di salute. Rivolgiti al tuo veterinario per conoscere il fabbisogno calorico giornaliero del tuo felino.

A prescindere dal metodo che scegli per il tuo amico peloso, assicurati di acquistare alimenti di alta qualità, per dargli i nutrienti di cui ha bisogno per vivere una vita sana e felice. Se vedi che il tuo gatto ha problemi di peso, o con l'alimentazione in generale, ti consigliamo di fissare un appuntamento con il tuo veterinario per scegliere il piano nutrizionale perfetto.

Autrice

Kara Murphy

Kara Murphy

Kara Murphy è una scrittrice freelance che vive a Erie, Pennsylvania. È la proprietaria di una Goldendoodle di nome Maddie.

Articoli correlati

Prodotti correlati