Pedicure per il tuo cane: come tagliargli le unghie

Pubblicato da
' Tempo di lettura

Ti stai chiedendo come fare per tagliare le unghie al tuo cane? In questo caso sappi che il dubbio è condiviso da molti altri proprietari che si occupano della tolettatura dei propri animali. Hai appena adottato il tuo primo cucciolo o non sai se finora hai eseguito correttamente questa operazione? Comunque stiano le cose, imparare a tagliare le unghie del cane è importante.

Perché è bene tagliare le unghie del cane?

Prima di accingerti a tagliare le unghie del cane, soffermati un attimo sui motivi per cui è utile farlo. Per noi il pedicure consiste nell’accorciare le unghie, applicare uno smalto e magari godersi un veloce massaggio plantare, ma per i cani serve a evitare la crescita eccessiva delle unghie. Nei cani le unghie troppo lunghe sono il catalizzatore di una serie di problemi di salute. Pensa a cosa succede se un’unghia molto lunga tocca il terreno a ogni passo del cane: l’urto provoca un contraccolpo sul tendine, causando una fastidiosa pressione mentre l’animale cammina, ricorda l’American Kennel Club. Col tempo, questo può generare difetti posturali che non danneggiano solo il piede del cane, ma alterano la distribuzione del peso e possono di conseguenza ripercuotersi su altri muscoli e articolazioni.

Le unghie troppo lunghe possono inoltre rompersi, causando dolore all’animale. In più, non è detto che il problema di un’unghia spezzata si risolva accorciandola, perché potrebbe spaccarsi ulteriormente imponendo il ricorso al veterinario. Infine, in condizioni estreme le unghie lunghe possono addirittura piegarsi su sé stesse penetrando nel polpastrello. Casi del genere si verificano nei cani anziani o trascurati a cui le unghie lunghe provocano già dolore e che quindi evitano di camminare su superfici dure.

A beautician treats Shibu Inu dogs nails with a nail file

Gli strumenti per il pedicure del tuo cane

Imparare a tagliare le unghie del cane è abbastanza semplice se si utilizzano gli strumenti adatti. Non serve molto per portare a termine l’operazione nel migliore dei modi. Devi solo munirti di un tagliaunghie per cani, polvere emostatica, qualche leccornia come premio e magari un’altra persona che ti aiuti. Senza dimenticare l’ospite d’onore al grande evento: il tuo cane.

1. Tagliaunghie

Il primo e più importante strumento è il tagliaunghie. Ne trovi in vendita diverse varietà, per esempio a ghigliottina, a tronchesina o a forbice (non farti spaventare dai nomi!). Chiedi consiglio al veterinario o al tolettatore sul tipo di tagliaunghie più adatto al tuo cane. In linea di massima, i modelli a ghigliottina funzionano meglio sui cani di piccola taglia, mentre forbici e tronchesine sono più adatte ai cani di taglia grande. Ma il criterio più valido è scegliere quello con cui ti senti più a tuo agio.

Un’altra opzione sono i tagliaunghie a smerigliatrice, se preferisci limare le unghie invece di tagliarle. Le smerigliatrici accorciano l’unghia molto gradualmente, quindi possono essere più sicure degli altri strumenti per evitare di tagliare la polpa, la parte viva dell’unghia irrorata da vasi sanguigni. Spesso però sono rumorose, per cui possono generare ansia o paura in alcuni cani. Inoltre, per accorciare l’unghia richiedono molto più tempo degli altri strumenti, perciò il tuo cane deve essere paziente.

2. Polvere emostatica

Se tagliata troppo, l’unghia del cane può sanguinare. Per rimediare subito, ed evitare macchie di sangue dappertutto, un prodotto emostatico in polvere o di altro tipo, consigliato dal veterinario, ti aiuterà a fermare rapidamente il sanguinamento. Ricorda che dovrai usare l’emostatico solo se il cane sanguina per questo motivo.

3. Snack

Lodando e premiando il cane per il comportamento positivo, renderai anche questo aspetto della tolettatura piacevole per te e per lui. Gli snack sono particolarmente utili per premiare i cani più giovani o ansiosi che non hanno mai affrontato il taglio delle unghie. Scegli degli snack sani e specifici per cani, e loda il tuo amico a quattro zampe con un tono di voce allegro e incoraggiante.

4. Un’altra persona

La presenza di un’altra persona non è indispensabile, ma potresti trovare utile che un amico o un familiare ti aiuti a tenere fermo il cane mentre gli tagli le unghie. Se poi l’operazione ti preoccupa o ti ha dato problemi in precedenti occasioni, puoi affidarla al tolettatore o al veterinario. Assicurati solo di non far passare troppo tempo tra un appuntamento e l’altro per evitare disagio al tuo cane.

Ma se te la senti, puoi certamente tagliare da te le unghie del tuo cane.

Focus on chocolate lab's underside of his feet.

Il modo corretto per tagliare le unghie al cane

Il pedicure canino è in realtà piuttosto semplice. Solleva la zampa del cane angolandola in modo da poterla tenere ferma con la mano e posiziona il tagliaunghie (o la smerigliatrice) sulla parte dell’unghia in eccesso. Quindi inizia a tagliare, un poco alla volta. Taglia piccole sezioni dell’unghia finché non ti sembra di averla accorciata abbastanza. Fai attenzione a evitare la polpa. Se l’unghia del cane è bianca, guardandola di lato dovresti riuscire a vedere in trasparenza l’ombra rosata della polpa. Con le unghie nere è più difficile. Se guardando frontalmente il taglio che hai praticato vedi un puntino nero, non andare oltre. Probabilmente la polpa è proprio lì dietro.

In ogni caso, se tagliare le unghie al cane solo seguendo queste istruzioni ti preoccupa, chiedi al veterinario o al tolettatore di darti istruzioni di persona. Questi professionisti sapranno insegnarti le stesse tecniche dal vivo, così la prossima volta ti sentirai a tuo agio e in grado di procedere in autonomia.

Non dimenticare lo sperone. Quest’unghia è posta lateralmente sulla zampa, quindi non fa presa contro il terreno come le altre unghie, avverte il College of Veterinary Medicine della Washington State University. Le ferite agli speroni sono molto comuni, e mantenerli corti aiuta a evitare problemi. Tagliali con la stessa tecnica usata per le altre unghie, ma tienili d’occhio perché potresti doverli accorciare con maggiore frequenza.

Ora che sai come tagliare le unghie del cane, forse ti starai chiedendo quanto devono essere lunghe (o corte) dopo il taglio. Ogni cane è diverso dall’altro e dunque non esiste una misura precisa valida per tutti, ma l’indicazione migliore è che un’unghia della lunghezza corretta non tocca terra quando il cane è in piedi. Se senti il caratteristico ticchettio delle unghie sul pavimento quando il tuo cane cammina per casa, probabilmente è ora di provvedere.

Contributor Bio

Erin Ollila

Erin Ollila crede nel potere delle parole e nella capacità di un messaggio di informare, e persino trasformare, il pubblico a cui è destinato. I suoi scritti sono reperibili online e sulla stampa, e includono interviste, ghostwriting, blog e saggistica creativa. Erin è appassionata di SEO e tutto ciò che riguarda i social media. È laureata presso la Fairfield University con un master in scrittura creativa. Seguila su Twitter @ReinventingErin o scopri di più su http://erinollila.com.

Articoli Correlati

  • I benefici della sterilizzazione per il tuo cane

    180680638 La sterilizzazione o castrazione è una pratica molto diffusa in numerosi Paesi ed è considerata da molti esperti come una scelta responsabile da parte dei proprietari di cani che non desiderano far riprodurre volutamente il loro animale.
  • Interazioni sociali

    L'aspetto principale nelle interazioni del tuo cane con altri cani è la familiarità e l'esperienza.
  • Tieni al sicuro il tuo cane la sera di Halloween!

    180680638 Ci sono poche cose nella vita più carine di vedere il tuo cucciolo travestito con corna e mantello rosso a Halloween. Ma per i cani e le loro famiglie, Halloween dovrebbe essere anche un momento di particolare attenzione.
  • Consigli stagionali

    Per tutte le settimane e i mesi che costituiscono il primo anno di vita del vostro cucciolo, il più importante per la sua formazione, lui dovrà affrontare molte esperienze diverse.

Prodotti Correlati

Prodotti Correlati