[ ↓ skip to navigation ↓ ]

Vivere con i gatti
anziani, dagli 11
anni in su

Quando un gatto può essere definito anziano?

cat

Anche se non è più un gattino vivace e pieno di energia, nulla vieta al tuo gatto anziano di vivere sano e felice i suoi prossimi anni nonostante l’avanzare dell’età.

In genere si definiscono anziani i gatti che hanno superato gli 11 anni di età. Se il tuo gatto rientra in questa fascia di età, è importante che tu conosca i cambiamenti fisici e comportamentali a cui va incontro in questa fase della sua vita. Di seguito sono elencati i sintomi e le patologie più comuni nei gatti anziani e che potenzialmente influiscono sulla qualità della loro vita.

  • Perdita di peso (o aumento eccessivo di peso)
  • Calo dell’olfatto e dell’udito
  • Sensibilità alla luce
  • Problemi cardiaci o circolatori
  • Minore agilità
  • Difficoltà digestive
  • Fragilità delle unghie
  • Fatica a pulirsi nelle zone più difficili da raggiungere
  • Minore elasticità della pelle/Perdita di massa muscolare
  • Modifiche del comportamento, ad esempio un maggior numero di "incidenti" fuori dalla lettiera, irritabilità, confusione, scarsa interazione con le persone e minore giocosità
  • Alterazioni del ritmo sonno-veglia
  • Funzione digestiva ridotta
  • Risposta immunitaria ridotta
  • Esigenze specifiche

    Scopri quali sono le esigenze specifiche dei gatti anziani.

    Esigenze nutrizionali
  • NUOVO Senior 11+ Healthy Ageing

    Disponibile nei
    formati secco e umido, in deliziose bustine.

    Gamma di prodotti
  • 10 consigli per la salute

    Consigli specifici per la salute dei gatti anziani, per vivere in salute a lungo.

    Leggi articolo
[ ↑ skip to content ↑ ]