GIOCO E ATTIVITÀ FISICA

Vorresti aiutare il tuo gatto a mantenersi più attivo? Leggi questi articoli.  

0 Risultati in ordine di

Importanza
  • Importanza
  • Title

Mantenere il tuo gatto in salute giocando 

Una delle cose più importanti che puoi fare per il tuo gatto è giocare con lui. Lo aiuterai a mantenersi sano, rafforzerai il vostro legame affettivo e magari anche tu ti ritroverai un po' più in forma. Per fortuna i gatti adorano giocare, perciò motivarli non è difficile: non si tratta, come per noi, di svegliarsi all'alba per andare in palestra! Bastano i giocattoli giusti, qualche stimolo sonoro e giochi a volontà! In parole povere, per far giocare un gatto bisogna sostanzialmente stimolare il suo istinto di predatore e cacciatore. 
  

Trasformare l'attività fisica in gioco 

Ai gatti che vivono all'aperto l'attività non manca: fanno moto, giocano e vanno a caccia. Ma i gatti che vivono in casa tendono più facilmente a impigrirsi. Per tua fortuna, far fare esercizio fisico a un gatto non solo è facile, ma è anche molto divertente! In più, aiuta a consolidare il vostro rapporto e al tempo stesso a mantenere il micio mentalmente e fisicamente sano.

Giochi e giocattoli

I gatti adorano giocare, e a te è richiesta solo un po' di creatività. Per prima cosa prova a nascondere piccoli snack in giro per casa, che lui dovrà scovare. Essendo un cacciatore nato, sarà entusiasta di andare in cerca delle sorprese. Potete anche giocare a nascondino. Spostati in diverse stanze della casa e chiamalo, ricordando sempre di ricompensarlo quando ti trova. I giocattoli per gatti sono ottimi per stimolarlo a fare movimento. Prova le bacchette con un ciuffo di piume all'estremità, le macchinine telecomandate o i campanelli. Oppure lega semplicemente uno spago a uno dei suoi giocattoli e strattonalo per far sembrare che si muova: il gatto accorrerà all'istante, saltando per ghermirlo. Ricorda di non consentire mai al gatto di usare le tue mani o le tue dita come “prede”, altrimenti gli insegnerai che è autorizzato ad aggredire le persone. È un'abitudine difficile da estirpare una volta acquisita, perciò non lasciare che si instauri.